homepage

FOCUS AZIENDA - IL CONSORZIO DRAGONA

L’ area industriale artigianale di Acilia Dragona nasce nell’ormai lontano 1972, si trova tra Roma ed Ostia ed è ubicata sulla via del mare a circa 5 km dal raccordo anulare.
Il  comprensorio, ha un estensione di circa 44 ettari in cui posso trovare collocazione attività di piccola e media industria ed artigianato, è suddiviso in 77 lotti industriali ed in 43 lotti artigianali.
Con la deliberazione n. 148 del 28 luglio 1997 il Comune di Roma ha recepito alcune istanze che venivano dagli operatori, relative ad un complessivo riassetto del comprensorio di Acilia Dragona. In tale ridefinizione delle posizioni, si è proceduto, tra l’altro, all’affidamento al Consorzio obbligatorio, promosso dalle associazioni imprenditoriali, e costituito dalle aziende assegnatarie, della concessione in diritto di superficie di un’ area ubicata al centro del comprensorio industriale ed avente quale destinazione urbanistica “servizi privati all’industria”.

 


Il Consorzio, nella sua attuale configurazione giuridica, denominato “Consorzio Dragona” promosso dalla FEDERLAZIO e dalla CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato,  si è cosi costituito in data 30 ottobre 1997 e ad oggi conta l’adesione di circa 80 aziende, su un totale di 96 aziende insediate.
Il suo Atto Costitutivo precisa ed amplia le motivazioni che avevano portato il Consiglio Comunale di Roma a sancirne la sua istituzione. Oltre alle finalità precedentemente descritte, il Consorzio si prefigge infatti diversi scopi, tutti legati alla promozione ed al miglioramento delle attività insediate nel Comprensorio, ed in particolare:
- promuovere progetti, studi e ricerche attinenti lo sviluppo industriale ed artigianale del Comprensorio;
- rappresentare, presso Enti pubblici e privati e presso le Amministrazioni competenti, le esigenze delle imprese interessate allo sviluppo dell’area;
- provvedere all’esecuzione ed alla gestione di opere ed infrastrutture di qualsiasi natura, di interesse ed uso comuni ai fini della razionale utilizzazione dell’area stessa;
- reperire finanziamenti utilizzabili dai consorziati dal Consorzio stesso per il raggiungimento dei proprio scopi.

Tra le prerogative del Consorzio è inoltre prevista tutta una serie di attività, quali:
- la creazione, tra gli associati,  di un sistema di acquisizione di ordinativi e di immissione sul mercato dei prodotti attraverso una rete distributiva comune;
- la promozione delle attività di vendita attraverso l’organizzazione e la partecipazione a manifestazioni ad attività fieristiche;
- lo volgimento di azioni pubblicitarie.

Il Consorzio, in questi anni, ha anche costruito un fabbricato Consortile, su un’ area assegnatagli dal Comune di Roma, realizzando un moderno  Centro Servizi.
Nell’edificio consortile, trovano la propria collocazione la sede del Consorzio, un’ attività di bar, mensa e ristorazione, uno sportello bancario della Banca Popolare di Ancona, un Istituto di Vigilanza con la propria centrale operativa e un Asilo Nido.

ANNO 1996 AZIENDE INSEDIATE 35 DIPENDENTI CIRCA 550
ANNO 1999 AZIENDE INSEDIATE 45 DIPENDENTI CIRCA 800
ANNO 2005 AZIENDE INSEDIATE 89 DIPENDENTI CIRCA 1980
ANNO 2008 AZIENDE INSEDIATE 96 DIPENDENTI CIRCA 2050


FATTURATO COMPLESSIVO ODIERNO DEL COMPRENSORIO CIRCA 400 MLN/Euro

* I dati riferiti al fatturato complessivo ed ai dipendenti occupati, sono in evoluzione.

tutte le aziende del consorzio